Si fa strada la notizia dell'imminente presentazione del nuovo smartphone di fascia bassa made in Nokia, secondo alcune indiscrezioni il dispositivo avrá come sistema operativo, una versione opportunamente modifica di Android. Tra i vari nomi proposti per il lancio si fanno strada "Nokia X" al primo posto seguito da "Nokia Normandy".

Il sistema operativo sará ricco di novitá, alcune anche eclatanti, in quando mancherá lo store targato google (Play Store) che verrá rimpiazzato da Asha on Linux o conosciuto anche con il nome di AoL. Sostanzialmente i pacchetti creati sono sempre degli apk, con un'unica regola, non contenere API di Google. 

Si puó definire un'astuta manovra commerciale che porta i developer ad abbandonare google pur usando il sistema operativo da lui creato, sicuramente con questa decisione Nokia vuole portare un po di scompiglio sulla piattaforma di Big G in quanto i servizi che vengono a mancare saranno sostituiti dai corrispettivi servizi Microsoft. Se da un lato si puó pensare ad un'astuta manovra per spostare i developer da una piattaforma all'altra, e di conseguenza spostare le tendenze del mercato, dall'altro si puó pensare che tutto ció sia un azzardo con molte possibilitá di svanire come una bolla di sapone. Ma ci sono da considerare anche altri fattori come ad esempio la fascia di mercato che andrá a toccare viste le caratteristiche tecniche del dispositivo trapelate in quetste ore, infatti secondo alcune indiscrezioni le caratteristiche principali potrebbero essere:

  • Processore Snapdragon Dual-Core 1,5 Ghz
  • 512 Mb di ram
  • 4 Gb di memoria interna (espandibile tramite microSD)
  • display da 4" con risoluzione 480x800 (WVGA)
  • dual Sim
  • Fotocamera da 5 Megapixel
  • batteria da 1500 mAh
  • Os Basato su Android 4.4.2 KitKat

Correlate da un prezzo di mercato che si aggirerebbe attorno agli 80 € andando ad accupare la fascia bassa del mercato. 

Secondo alcune fonti, al momento, sono gli sviluppatori indiani a beneficiare dei primi developer kit, infatti proprio in queste ore Nokia sta inviando i primi dispositivi.

Per sapere come si svilupperá la vicenda non ci resta che aspettare l'MWC 2014 di Barcellona che dará delle sorprendenti conferme o plausibili smentite.

Aggiungi commento

Per aggiungere un commento senza limitazioni devi essere registrato al sito :D


Codice di sicurezza
Aggiorna